Quante bombe sulla Libia

Questa era Tripoli. I nuovi quartieri


La guerra trasformata in statistica. E’ stato deciso: altri tre mesi di bombe sulla Libia. Mi chiedo: cos’altro c’è da bombardare? Africani e russi stanno cercando di offrire esili dorati a Gheddafi. Il presidente sudafricano Jacob Zuma è stato ricevuto nella caserma di Bab al-Zaziya, una delle residenze-simbolo di Gheddafi. Ma non era stata ripetutamente bombardata? Quella caserma non è immensa.
Dall’ultimo giorno di marzo alla fine di maggio, a leggere le statistiche messe a punto dal Guardian, gli aerei della Nato hanno compiuto oltre tremila missioni sulla Libia. Sono stati colpiti 989 ‘obiettivi’. Le navi della coalizione (13mila uomini, provenienti da 18 paese, tre sono stati arabi, Qatar, Giordania ed Emirati) ne hanno bloccate 941 mentre cercavano di raggiungere Tripoli. Quaranta sono state abbordate.
Ecco. La guerra trasformata in numeri.
San Casciano, 3 giugno
print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.