L’Isola lontana dal mare

rep_dom_pagina_2Alla fine, il libro scritto in quaranta giorni, è uscito. Un lungo racconto. La storia dei tagliatori della canna da zucchero nell’isola Dominicana. La storia dei loro villaggi privi di orizzonte.

Andrès, un vecchio tagliatore, mi ha guidato lungo gli anni della sua vita. E ho guardato il mondo da un altro punto di vista. Ho cercato di raccontare la follia di una frontiera che ha spezzato l’isola.

La Dominicana è un luogo strano. Qui tutti è cominciato: qui è sbarcato Cristoforo Colombo, qui è nato il primo mulatto, qui è arrivato il primo schiavo nero dall’Africa. Lo zucchero, prodotto dalle piantagioni di quest’isola, ha cambiato le abitudini alimentari del mondo occidentale e ha prodotto il denaro del primo capitalismo. Questa storia ha disegnato la vita di Andrès e di milioni di persone come lui.

Ho provato a raccontare ‘L’isola lontana da mare’.

Il libro è uscito per Terre di Mezzo